Cinecittà “la fabbrica dei sogni”

Oggi 29 Aprile apre al pubblico  (in occasione dei 150 anni dell’Unita d’italia e del suo 74° compleanno) Cinecittà si Mostra, tanto atteso questo evento che nessuno credava più potesse accadere.

Regno del cinema Italiano, dove le storie, le parole delle sceneggiature, le maestose scenografie, gli abiti, le luci hanno fatto di questo luogo, così ambito dai registi, la “Storia del cinema internazionale”,che ha dato i natali a quelli che sarebbero diventati attori famosi e che ha conosciuto chi lo era già .

La mostra vuole essere percorso espositivo che possa raccontare, attraversando le varie aree tematiche, come viene realizzato un Film, dai costumi al montaggio, il dietro le quinte, le maestranze, i giganteschi set all’aperto, sottolineando la grande dedizione, passione e sopratutto professionalità che hanno reso famosa cinecittà in tutto il mondo.

La Palazzina Fellini luogo dove si tessono le lodi dell famoso regista è anche luogo, come ci racconta anche il comunicato stampa, del “mito della Hollywood sul Tevere”, dove si ripercorrono le glorie e i fasti della Dolce Vita simbolo della Roma anni 50/60.

Per troppo tempo tutte queste ricchezze, intrinse di antichi saperi, mestieri che vanno scomparendo, colonne portanti di un bagaglio culturale nazionale, in un luogo abbandonato alla sua infausta sorte, come un Nonno, saggio, messo all’angolo da una società noncurante delle rughe, storie troppo lontane da noi,che non vogliamo riascoltare, sono piuttosto un fecondo eclissato patrimonio.

Un’eredità culturale fatta di ricordi, racconti che quando vengono riscoperti dall’animo umano, talvolta impegnato insensatamente a rincorrere solo il domani, non può che farli suoi, impossessandosi di un navigato manuale,  strumento prezioso per creare un futuro migliore.

Cinecittà è viva, lavora e si sviluppa per essere sempre più internazionale – afferma il presidente di Cinecittà Studios Luigi Abete
– Proprio per questo motivo, e per consentire una visione completa e integrata dei mestieri che vengono quotidianamente svolti nella
Fabbrica dei Sogni, questa mostra avrebbe avuto necessità di ben altri spazi. Tuttavia, tra accettare il rischio del limite di spazio o subire quello del silenzio, abbiamo deciso di sviluppare l’iniziativa della mostra che vuole consentire ai visitatori di conoscere di persona Cinecittà e che vuol essere il progetto pilota del futuro Museo del Cinema”.

Così che, questo tanto atteso evento, attraverso il quale le persone possono perdersi nel film della propria vita, possa divenire monito propositivo ad una collettività che troppo spesso dimentica le sue origini e sopratutto le sue risorse culturali, caposaldo prestigioso, il nostro, che dovremmo sfruttare se volessimo davvero ripartire. Ricominciare da chi del cinema ha fatto  la sua vita, spesso dietro la scena, sempre con laborioso orgoglio. Quelli che appaiono, a volte, solo nei titoli di coda.

“..i sogni son desideri…” è quello che il cinema ci insegna…proviamo a non scordarcelo!

© Riproduzione riservata

A partire dal 29 aprile 2011
tutti i giorni dalle 10,30 alle 18,30
escluso il martedì.
Roma, via Tuscolana 1055
Metro A (Fermata Cinecittà)
Biglietto ingresso
Adulti: 10 euro Bambini: 5 euro
Il catalogo della mostra è edito da
Electa Mondadori.

www.cinecittasimostra.it
www.cinecittastudios.it

Annunci

Un pensiero su “Cinecittà “la fabbrica dei sogni”

  1. Pingback: Cinecittà “la fabbrica dei sogni”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...