Una vergogna senza fine.

Non c’è nessun imbarazzo ad esser (ed esser stato) uomo di sinistra. Non deve esistere nessun velo di ignomia nell’aver vestito la toga da magistrato. Non è questo il momento di parlare dell’esito dei ballottaggi ma Giuliano Pisapia e Luigi de Magistris possono affrontare a testa alta il futuro che li attende e lanciarsi in due avventure tanto difficili quanto affascinanti. Non so se potranno godere della stessa serenità i provocatori pennivendoli che girano, stracciandosi le vesti, attorno al fantastico universo berlusconiano. Dalla home page di “Libero” sembrerebbe proprio di no. La risposta alle provocazioni sono le bandiere, la gente in piazza, un sorriso che sa di speranza, la passione che torna a scuotere animi assopiti; siamo noi che ancora crediamo in un paese migliore.

La nostra goduria è amplificata dall’astiosa reazione di questi rigattieri della parola. A noi la gioa. A voi i postumi della sbornia più indecente.

© Riproduzione riservata


Annunci

4 pensieri su “Una vergogna senza fine.

  1. laura

    io ci faccio la firma se Milano diventa come la Bologna dei tempi d’oro…o come certe cittadine dell’Emilia dove hanno dei servizi sociali degni di un paese scandinavo,gli asili piu’ belli del mondo.Anzi me lo auguro proprio che ci sia tanto tempo per goderci Pisapia,megli lui di un puttaniere nano che si fa gli affari suoi

    Rispondi
    1. Angy

      Giuro che per una mezz’ora abbondate al posto di Pisapia sul sito c’era scritto “Moratti al 55%”!!! Ho lo screenshot se dovesse interessare…

      Rispondi
  2. كريم السعيدي

    Sapete qual è il problema del comunismo?

    Vi dico io:

    I suoi principi, promesse e idee spariscono appena arrivano a potere.
    Inoltre, …
    I risultati veri e le vere conquiste del comunista si vedono solo quando sono nelle file dell’opposizione, guai a te se lo fai arrivare alla maggioranza.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...